COLPO DI SCENA: “PAGAMENTO RIGETTATO”. L’ASSEGNO? CARTA STRACCIA! NEYMAR AL PSG, SALTA TUTTO?

Una clamorosa ombra si allunga sull’affaire Naymar, è lo spettro della Liga spagnola che ha rigettato il pagamento della clausola di O’ Ney per il trasferimento al Paris Saint Germain.

Il presidente della lega Javier Tebas aveva già anticipato la posizione in un’intervista nei giorni scorsi, ma ora c’è l’ufficialità. Si invoca, ovviamente, l’applicazione delle regole del Fair Play finanziario. Ma proprio su questo è l’Uefa a intervenire, spiegando che il Psg ha tempo fino alla fine di agosto per mettere i conti a posto, effettuando le cessioni necessarie per rientrare nei vincoli imposti.

Probabilmente è un braccio di ferro che vedrà vittoriosi i parigini e il brasiliano contro Liga e Barcellona, ma quando si parla di calciomercato non si può mai essere sicuri.

L’assegno di 222 milioni di euro, depositato dall’avvocato Juan de Dios Crespo, è respinto dall’organo che controlla il campionato spagnolo. Ma il club di Parigi si rivolgerà alla Fifa per ottenere il cosiddetto trasferimento provvisorio, perché il pagamento era previsto nel contratto firmato dal brasiliano e dal Barcellona.

In sostanza, il rifiuto della Liga è un ostacolo effimero, che probabilmente non intaccherà la buona riuscita dell’operazione monstre che porterà Neymar sotto la Tour Eiffel.

Facebook Comments