Fuori dai Mondiali? Forse no… Clamoroso: lo scenario terribile che ci può “regalare” Russia 2018

Italia fuori dai Mondiali? La possibilità infausta del ripescaggio in caso di guerra

L’Italia è fuori dai mondiali di Russia 2018. Ma… ma esiste una possibilità, seppur remota e infausta, grazie alla quale potremmo ancora andare ai prossimi campionati del mondo di calcio. Una possibilità di cui dà conto Il Corriere dello Sport, che cita l’articolo 7 del regolamento ufficiale della Fifa.

Che recita: “Qualora un’associazione (delle 32 qualificate) si ritiri o sia esclusa dalla gara, il comitato organizzatore della FIFA deciderà sulla questione a propria discrezione e prenderà qualsiasi azione ritenuta necessaria. Il comitato organizzatore della FIFA può in particolare decidere di sostituire l’associazione in questione con un’altra associazione”.

Tutto chiaro, insomma: se una squadra non dovesse presentarsi sarà la Fifa a scegliere l’11 che ne prenderà il posto. Una decisione totalmente discrezionale, a prescindere da classifiche, ranking o qualificazioni (in cui comunque l’Italia avrebbe un ottimo piazzamento: nel ranking è la migliore seconda dei 9 gruppi europei a non essere qualificata).

Sì, ma perché mai una nazionale dovrebbe rinunciare ai mondiali? Facendo gli scongiuri, per una guerra (si pensi alla Danimarca che trionfò agli Europei del 1992 sostituendo la Jugoslavia). E, come è noto, lo scenario internazionale è piuttosto caldo. E tra le squadre qualificate ai mondiali che potrebbero rischiare un conflitto ne figurano diverse: NigeriaIranSenegal ed Egitto. Ma anche l’Arabia Saudita, al centro di una violenta escalation con Libano e Israele in questi giorni. Per ultima, e soprattutto, la Corea del Sud, minacciata ogni giorno dal regime comunista di Kim Jong-un e dai “cugini” della Corea del Nord. Ma andare al mondiale così, ovviamente, non lo vuole nessuno.

Facebook Comments