Kyenge: “Abolire le recite di Natale e tutte le stupide feste italiane”

Cécile Kyenge ha detto la sua sull’argomento più discusso di questi giorni: le tradizioni italiane e le festività che secondo alcuni non andrebbero toccate, mentre altri si oppongono e sostengono che, essendo l’Italia uno stato laico, si dovrebbero abolire certe cose come il crocifisso e le recite natalizie.

Questo il Tweet dell’ex ministro dell’integrazione: “Vietate le recite e le feste #religiose nelle scuole. Armonizzare il Paese  eliminando festività irriverenti verso i nuovi italiani.”

Non sappiamo se sia una bufala o meno, ma sono parole che faranno sicuramente discutere.

12294748_777945219000395_7110758923874676347_n

Facebook Comments