Papà chiamato d’urgenza: “È accaduto qualcosa a Michela, e al bambino”. E lui si sente morire

Mamma morta nell’incidente, il suo bimbo è grave

Ieri sulla Ss14 a San Stino di Livenza nel primissimo pomeriggio è avvenuto un incidente molto grave che ha visto coinvolti una mamma e il suo bambino di 6 anni. Lei, Michela Caovilla, è morta praticamente sul colpo mentre il bimbo è stato estratto vivo dalle lamiere accartocciate della loro auto e si trova ora ricoverato in gravissime condizioni. Sul luogo del drammatico incidente, un frontale spaventoso contro un tir, sono immediatamente giunti i vigili del fuoco, i quali si sono messi al lavoro nel tentativo di liberare madre e figlio. Per la donna purtroppo non c’era già più nulla da fare.

Oggi hanno parlato i suoi famigliari increduli per quanto avvenuto tra l’altro a pochi metri da casa, nel centro di Torre di Mosto: “Abbiamo saputo della disgrazia solo verso le 17 nonostante l’incidente sia accaduto a poca distanza da casa, non sapevamo nulla della tragedia. E’ stato un tonfo al cuore. Spesso Michela viene a trovare la mamma dopo aver preso il figlio a scuola a San Stino, dove frequenta la prima elementare”. E ieri la donna era proprio partita da quell’abitazione di Torre di Mosto per tornare a casa sua col bimbo in  via Martiri della Libertà a Pramaggiore. Una destinazione che i due non hanno drammaticamente mai raggiunto. Il marito, camionista, stava facendo un lungo viaggio di lavoro quando è stato raggiunto dalla tremenda notizia dell’incidente che ha coinvolto in modo così tragico la moglie e il figlioletto.

Facebook Comments