“Quest’anno voglio farvi gli auguri di Natale con un testo di Goffredo Parise pubblicato il 30 giugno del 1974. Si intitola Il rimedio è la povertà”.Beppe Grillo, il cantore della decrescita felice, aveva salutato così grillini e lettori del suo blog prima delle feste.

La povertà a loro, il resort a lui. Dagospia ha rivelato che il leader del Movimento 5 Stelle ha festeggiato 25 dicembre e Capodanno a Malindi, in Kenya, località a cui lui e la moglie sono affezionati e che, al di là di facili moralismi, di “modesto” ha poco.

Alla faccia dell’invito di Parise al “godere di beni minimi e necessari, quali il cibo necessario e non superfluo, il vestiario necessario, la casa necessaria e non superflua”. Con lui c’era il vecchi amico Gino Paoli, mentre non sarebbe riuscita a raggiungerli Ornella Vanoni per un contrattempo legato ai suoi cagnolini.

schermata-2017-01-05-alle-10-04-37

schermata-2017-01-05-alle-10-04-15

E il messaggio di fine anno registrato dietro la scrivania di casa a Genova? Registrato appunto, prima della partenza per la perla sull’Oceano indiano. Mentre a casa c’era chi pendeva dalle sue labbra via pc o smartphone, lui si preparava per il cenone “circondato –  scrive Dagospia – da nobildonne, vip e amici vari”.

Ma siccome un leader lo deve essere anche a distanza, “ha passato parte della serata al telefono a dare direttive ai suoi collaboratori”. E l’intemerata sulla “giuria popolare” che deve salvare o condannare questo o quel giornalista? Preparata sulla spiaggia Sardegna 2 di Watamu. E di fronte alle prevedibili ire dei sostenitori grillini Dago mette le mani avanti: ‘”Non c’è nessuna malizia: come pubblichiamo le foto di Alessia Marcuzzi e Federica Pellegrini alle Maldive, così raccontiamo le vacanze del leader politico che 10 giorni fa (non 15 anni fa, quando ancora aveva lo yacht e la Ferrari che si era conquistato grazie al suo talento comico) sceglieva queste frasi per augurare Buon Natale agli italiani: Povertà e necessità nazionale sono i mezzi pubblici di locomozione, necessaria è la salute delle proprie gambe per andare a piedi, superflua è l’automobile, le motociclette, le famose e cretinissime barche“.

Loading...