SINDACA LAMPEDUSA SI BECCA 10MILA EURO DI ‘RISARCIMENTO’: L’HANNO OFFESA…

a

E’ evidente. Viviamo in uno Stato di ‘non diritto’, in una realtà completamente rovesciata.

loading...

Nei giorni scorsi, l’abusivo al Colle – perché eletto da un parlamento incostituzionale – ha premiato scafisti privati e clandestini.

Oggi, un risarcimento di diecimila euro è stato regalato al sindaco di Lampedusa e Linosa, la nota supporter dei clandestini Giusi Nicolini.

L’indennizzo deriva dalla richiesta di ‘messa in prova’ di uno dei venticinque ragazzi che scriveva sul sito “Stormfront” rinviati a giudizio dal gup Giovanni Giorgianni.

I venticinque dissidenti sono accusati del noto reato di opinione “incitamento all’odio razziale (punito dalla Legge Mancino (quello delle telefonate), diffamazione aggravata e minacce.

Si terrà il 25 ottobre l’udienza per l’eventuale accoglimento di messa in prova, ad esito della quale si saprà se anche l’incensurato Cristian Davide Carletti dovrà affrontare insieme agli altri imputati il processo che avrà inizio il prossimo 15 dicembre.

Oltre agli imputati del processo che avrà inizio in dicembre, altri sei attivisti legati al gruppo Stormfront hanno patteggiato pene tra i sette e i diciotto mesi.

Per avere scritto su un forum. Tipo Cina.

Oltre a Nicolini, si erano costituiti parte civile anche lo scrittore da copia incolla Roberto Saviano e i cosiddetti giornalisti Marco Pasqua ed Enrico Sasson.

Credevate di vivere in un paese libero? Solo in una repubblica della banane, chi favorisce l’invasione viene premiato. O ‘risarcito’.

Non è strano. Ogni sistema tende a ‘conservarsi’, anche quella cloaca chiamata ‘Stato italiano’: composta da politici abusivi e magistrati che applicano con furore ideologico solo le leggi che convengono loro. Il termine ‘italiano’ è ampiamente abusato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)
Seguici su Twitter (QUI)
Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui)
Fonte Clicca: (Qui)

L’articolo SINDACA LAMPEDUSA SI BECCA 10MILA EURO DI ‘RISARCIMENTO’: L’HANNO OFFESA… sembra essere il primo su Catena Umana.

Source link

loading...