”SONO VITTIMA E CARNEFICE DI AMORI SADOMASO: MI ERO MESSA A CERCARE IL PERICOLO”: ALBA PARIETTI SHOCK SULLE SUE RECENTI ESPERIENZE DI VITA

Loading...
  1. LE CONFESSIONI DELLA PARIETTONA: ”SONO VITTIMA E CARNEFICE DI AMORI SADOMASO. HO SUBITO DUE CHOC, UN INCIDENTE IN AUTO E LA MORTE DELLA FIDANZATA DI MIO FIGLIO”
  2. ”HO SOFFERTO DI ‘SINDROME DEL SOPRAVVISSUTO’, E QUEL LUTTO È STATO DEVASTANTE. MI È VENUTA UNA FORMA DEPRESSIVA FORTISSIMA CHE HA SCARDINATO LA MIA VITA SENTIMENTALE”
  3. ”CON GIUSEPPE LANZA DI SCALEA HO ROVINATO TUTTO, MI SONO MESSA A CERCARE IL PERICOLO E RAPPORTI SADOMASO, COME DROGHE CHE TI ALLONTANANO DALLA REALTÀ”
  4. CON I MIEI EX VADO D’ACCORDO, NON CON CRISTIANO DE ANDRÉ. CRISTOPHE LAMBERT HA SCRITTO COSE ABOMINEVOLI NELLA BIOGRAFIA, E PENSARE CHE MI HA CHIESTO DI SPOSARLO

Alessandra Menzani per ”Libero Quotidiano

«Con le interviste risparmio con l’ analista, lo sa?». Ce ne accorgiamo quando Alba Parietti inizia a parlare dei suoi amori, dell’ origine del suo “lato oscuro”, delle pieghe più inconfessabili della sua mente.

Loading...

L’ animo tormentato è l’ ultima cosa a dare nell’ occhio della showgirl per eccellenza, da tre decenni presenza fissa della tv e del costume italiano. Prima arrivano le gambe lunghe sdoganate dal 1990 a Galagol, le labbra carnose, il seno che si ribella alla gravità, le esternazioni da tuttologa, lo spirito battagliero.

Alba, piemontese, figlia fierissima di un partigiano, è stata valletta di Enzo Tortora, conduttrice di Sanremo con Baudo e del Dopofestival con Bruno Vespa, ha fatto balletti, film, reality, Telegatti, Striscia, Macao; è irriverente ma anche ruffiana, ha imparato ad esserlo leggendo Nietzsche, ma da dieci anni non ha un programma suo.

Eppure la sua popolarità non conosce crisi. Sa dire di “no” a tutto, anche al referendum costituzionale, ma non agli amori distruttivi.

A cosa ha detto no?

«Per ultimo al Grande Fratello Vip. Mi hanno contattato più volte e mi sono anche arrabbiata».

 Perché?

«Mettevano sempre il mio nome nella lista dei papabili, non mi andava. Ognuno ha la propria etica e dignità».

 Cioè?

«Nella mia vita ho detto tante volte no. Ho rinunciato a nove miliardi di Silvio Berlusconi, all’ epoca di Forza Italia, per paura di essere invischiata in una campagna elettorale, ho detto di no all’ Isola, ad Agon Channel che mi voleva ricoprire di soldi. Il Grande Fratello mi avrebbe tolto la dignità. Chiusa in una casa soffrirei di claustrofobia, ansia, uscirebbero dei comportamenti e dei lati del carattere che non voglio far vedere. Debolezze che ho sempre mascherato, mostrando la forza».

Ad esempio?

«Ho un equilibrio non saldissimo, fragilità, paletti che ho costruito con fatica e tanti anni di analisi. Quel tipo di programma è pericoloso, lo guardo con piacere ma se fossi là dentro non saprei con chi parlare, ci sono persone che non mi interessano».

 

Perché ha fatto tanti anni di analisi?

«L’ analisi è sempre utile perché capisci l’ origine delle tue fragilità. Tutto è nato, probabilmente, da mia madre. Ha sempre avuto una forma depressiva borderline che ha condizionato la mia vita e le mie condizioni psicofisiche: stanchezza, serenità, allegria, ansia. Poi succedono cose che ti ricatapultano in quegli stati di disperazione in cui ti sei trovato da bambino. E, di colpo, ricadi nel baratro».

Carlo Verdone – O famo strano

Facebook Comments